A tutti i blogger: DIFFIDATE delle false collaborazioni

scritto da Rosa Forino - lunedì, dicembre 10, 2012

Lo so è Natale, bisogna essere tutti più buoni, ma questo rospo lasciatemelo sputar fuori

In questi mesi ormai lo sapete ho iniziato a collaborare con grandi e piccole aziende e posso dire che già dalla prima e-mail si scopre che mondo ci sia dietro un marchio perché non dimentichiamolo un azienda è fatta di persone, persone come noi che hanno un compito preciso e un buon ufficio marketing può fare la differenza, perché un "no" detto in una certa maniera non fa scappare un possibile cliente anzi lo lega a se con un filo indelebile.

A volte gli "addetti ai lavori" dimenticano che "un blogger" oltre ad essere un possibile cliente, può essere anche un buon promoter e il passaparola vale molto di più di miliardi di spot televisivi...



Ma non voglio fare una lezione spicciola di marketing il mio obiettivo è un "grande consiglio":

DIFFIDATE delle aziende che vi propongono l'invio di merce in cambio di forfettarie spese di spedizioni
DIFFIDATE di chi offre prodotti a costi "promozionali" sotto forma di collaborazione
DIFFIDATE di chi vi offre visibilità in cambio di ricette e progetti creativi
DIFFIDATE di chi vi invia prodotti di poco valore "pretendendo" post in esclusiva

Una vera collaborazione è uno scambio di campioni COMPLETAMENTE GRATUITI in cambio di un possibile post perché se un prodotto non ci piace non siamo tenuti a parlarne.

Una vera collaborazione è basata su uno scambio "alla pari" con regole chiare che non cedono a compromessi, perché la TUA OPINIONE e il LAVORO che fai per realizzare un post VALE anche di più di un prodotto gratuito, quindi non SVENDERTI e non CEDERE a compromessi fai male al tuo blog e anche a tanti blogger che prendono seriamente le collaborazioni.

  • Condividi:

Ti potrebbe piacere anche

45 commenti

  1. Sono completamente d'accordo, diciamo SI solo se è tutto chiaro e pulito! ;) Bravissima, grazie :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Rosa, mmm mi sembra di aver ricevuto una proposta di quelle che hai elencato... purtroppo i furbetti ci sono dappertutto... l'importante è imparare a conoscerli e ad evitarli! grazie delle dritte :)

    RispondiElimina
  3. Hai fatto bene a scrivere questo post, io non collaboro con nessuno il mio blog è ancora una piccola realtà ma come si dice "uomo avvisato mezzo salvato". Baci e grazie per le info

    RispondiElimina
  4. Ciao!
    Io mi sono già scottata con E-saldi....post dedicato e poi non mi hanno nemmeno pubblicato l'intervista...l'esperienza insegna!

    RispondiElimina
  5. ciao ottimo consiglio e condivido a pieno quello che dici! ciao Deborah

    RispondiElimina
  6. grazie del consiglio, da oggi ti seguo :-) (le cose belle della vita)

    RispondiElimina
  7. grazie!queste informazioni sono veramente molto utili! ;)

    RispondiElimina
  8. Ciao Rosa, hai ragione, ho avuto anche io un'esperienza simile....grazie ancora e buonissima giornata!! Marzia

    RispondiElimina
  9. hai ragionissima perche non ci aiutiamo noi ...
    dovremmo creare qualcosa insieme con quello che facciamo..

    RispondiElimina
  10. Sono perfettamente d'accordo con te, bisogna stare attenti perché spesso le aziende ti possono fregare! Ciao, buona giornata!

    RispondiElimina
  11. grazie delle dritte! non sono da molto tempo nel mondo dei blog, quindi ho trovato molto interessante questo post! ciao ciao un bacio!

    RispondiElimina
  12. grazie per questo post utilissimo, anche io ho avuto una delusione da e Saldi!

    RispondiElimina
  13. sinceramente io ho smesso di collaborare con grandi aziende, per 2 prodotti (che me li posso andar a comprare al supermercato)hanno pretese assurde.Ho iniziato alcune collaborazioni con aziende familiari e soprattutto con cui ho parlato a 4 occhi.facciamo conoscere le piccole aziende del nostro territorio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono completamente d'accordo con te. Alle piccole imprese che ancora hanno voglia di investire, credono in quello che fanno e ci mettono tutta la passione, un post lo si fa più che volentieri.
      Ai soliti furbi invece basta semplicemente girare le spalle

      Elimina
  14. assolutamente...ogni cosa va ponderata per benino!!!
    ciao Grazia

    RispondiElimina
  15. bellissimo post molto interessante, sono daccordo con te... grazie un bacione.. lisa..

    RispondiElimina
  16. hai ragione, infatti ho collaborato per un paio di volte con chi mi prometteva soldini... se gli avessi fatto un post dedicato a quel determinato prodotto, peccato che non ho mai visto nulla, e loro continuano a mandarmi inviti ma a me sinceramente non frega nulla, perchè comunque non ha nulla a che vedere con quel che faccio, io. piuttosto preferisco far "pubblcità" a delle bogger!! grazie

    RispondiElimina
  17. Sono pienamente d'accordo... mi capita spesso, quindi ho deciso di valutare attentamente le proposte e di dare un valore al mio lavoro, gratis basta! saluti golosi Marica

    RispondiElimina
  18. Ciao!!! blog davvero bellissimo e interessante=) sono tua follower senz'altro! se ti va, ricambia, sono nuova io =)

    http://fantasiea360gradi.blogspot.it

    RispondiElimina
  19. Grazie per il tuo post, sono pienamente d'accordo. Personalmente se non sono prodotti che riguardano gli argomenti che tratto non li prendo nemmeno in considerazione.

    RispondiElimina
  20. Non posso che concordare e ho deciso che non collaboro piu dopo l'ultimo arrivo. un'azienda mi scrive dicendo che noi blogger vogliamo solo i prodotti perche è solo quello che ci interessa Io dico weee ma siete scemi e chi vi ha chiesto qualcosa . Non voglio nulla e non vi pubblicizo nulla. Poi un'altra che mi manda 2 cosette dicendo sai sono tanti i blog e non possiamo esaudire tante richieste cosi mandiamo solo un pensierino poi vedo dopo di me che mandano un sacco di roba almeno erano 6 / 7 articoli e tanto belli e questa credetemi manco 1 volta in quest'anno l'ho vista publicizare manco una delle cose.E per di piu aveva aderito ad un contest dal mese di giugno che ha avevo messo in regalo dei oggetti e non si è fatta piu sentire manco una risposta al blogger Ma va....
    Hai fatto bene ad aprire gli occhi si sono poche di seri in giro.

    RispondiElimina
  21. Bisogna farsi le ossa, ci sono aziende serie e aziende pretenziose che vorrebbero il mondo...anzi mi correggo, perchè, come dici tu, giustamente nelle aziende, ci sono persone che lavorano e molto dipende da loro.. da come gestiscono la cosa e dal livello di educazione/maleducazione degli stessi. Io collaboro da un po' e se le cose son fatte come si deve si riesce a trovare un giusto equilibrio che fa bene a entrambe le parti... certo alle aziende di più. Mi son stati detti dei no..corretti, dei no maleducati.. dei si che poi sono diventati no...moltissimi si corretti e alcuni si indisponenti... ma ho imparato io stessa dire dei no e a propormi a mio modo e alle mie condizioni...e la soddisfazione più grande è quella di essere cercata per collaborare.
    Hai fatto bene a pubblicare un post sull'argomento, è raro leggere in rete come funzionano le cose. L'importante, è non dimenticare che il blog è nostro e lo dobbiamo gestire secondo le nostre regole e sempre e comunque in accordo con chi collabora.. solo così la cosa funziona e dà soddisfazione.

    Scusa la lungaggine...in realtà volevo complimentarmi per il blog e per le tue pubblicazioni;)
    Ciao

    RispondiElimina
  22. Ciao, anche io collaboro con le aziende e devo dire che fin ora ho collaborato con aziende serie, che non hanno mai preteso un post pubblicitario in cambio di prodotti omaggio se questi ultimi non fossero risultati di mio gradimento. Mi hanno sempre lasciato piena libertà sulle recensioni ed è così che deve essere, perché altrimenti niente ha senso. Il blogger perde di credibilità...
    I prodotti che recensisco positivamente, hanno questo giudizio perché li ritengo affidabili e buoni, altrimenti non metterei la mia faccia e la mia penna(tastiera!) al servizio di aziende che producono prodotti di scarsa qualità. Se pubblicizzo un prodotto è perché ci credo io per prima.

    Hai fatto bene a parlarne, e soprattutto mi è piaciuta la parte in cui parli del NO alle collaborazioni, ci sono modi e modi, e nessuno sano di mente attuerà ripicche verso un'azienda che ha rifiutato una collaborazione, se il rifiuto è motivato e cortese.

    RispondiElimina
  23. concordo! Io sono diffidente di mio! E sulla serietà c'è molto da dire! A volte le aziende chiedono aiuto a noi blogger, ci proponiamo e neanche mandano una mail!

    RispondiElimina
  24. Ciao Rosa, mi trovi d'accordo!
    Mi sto muovendo in altre direzioni e, per adesso, mi va bene così!
    Sicuramente non è un pacco di farina in più che mi cambia la vita!!
    Come a tante altre! La soddisfazione più grande sono i complimenti degli amici o, ancor di più, di qualche amico di amici (il che significa che c'è un passaparola)!!!
    E sono d'accordo anche con la saggia Nonna Papera!!
    A presto
    bianca

    RispondiElimina
  25. assolutamente d'accordo!
    io credo di poter dire essendo all'inizio, che vorrei poter scegliere (se mi verrà chiesta collaborazione) solo partners con prodotti che abitualmente uso...
    vedremo
    buon pomeriggio a tutti

    RispondiElimina
  26. Ciao molto interessante questo Post! Io mi trovo dall'altra parte.........Ho un blog iniziato per passione della creatività e dei bambini, adesso però sta diventando anche funzionale al mio lavoro perchè fa conoscere la mia Bottega online, e quindi non riuscendo più a fare tutto da sola, sto comincindo delle collaborazioni con persone fantastiche alle quali ho spedito parecchio del mio materiale e in cambio ogni tanto fanno un post di un lavoro a loro piacimento, realizzato con i miei materiali. Io sono contenta, loro sono contente, penso che sia fantastico!!! Sono dell'idea che quando si semina bene si raccoglie bene, e dalle passioni nascono occasioni fantastiche d'incontro ma anche di lavoro!! ciao Michela

    RispondiElimina
  27. Gran bel post che condivido a pieno!! brava!

    RispondiElimina
  28. Ciao, grazie del post!!!
    In questo periodo stavo cercando collaborazioni... e il tuo post è stato un grande regalo !!!
    Elisa

    RispondiElimina
  29. Interessante, grazie. Io, il mio blog l' ho aperto giusto sabato.
    Mi piace il tuo blog e mi piace soprattutto l' idea di dedicare una sezione ai libri, anche io ne sono amante...ma non sono ancora convinta di farci su dei post!
    Complimenti per il tuo lavoro :)

    RispondiElimina
  30. Ciao Kreattiva,
    mi accodo agli altri commenti perchè concordo con te ed aggiungerei che c'è gente che si "vende" per queste collaborazioni. Ben vengano, ma si spera non si perda di vista l'obiettivo iniziale che ha portato ad aprire un blog.

    Un caro saluto ;)

    RispondiElimina
  31. Grazie per le tue dritte!!!Un caro saluto
    Patry

    RispondiElimina
  32. Grazie dei consigli! Non ho mai collaborato con nessuno finora ma se dovesse capitarmi starò attenta e magari chiederò un consiglio a voi blogger!
    A presto, Giovanna

    RispondiElimina
  33. Post molto utile ed interessante! A me sono capitate un paio di aziende che rientravano tra quelle di cui "diffidare" e ho troncato subito! A volte è meglio non essere proprio risposti... Certo, siccome le aziende hanno un grandissimo tornaconto, penso che un "no" potrebbero sempre mandarlo; comunque, meglio non essere risposti che essere presi in giro...

    RispondiElimina
  34. ottimi suggerimenti .. bel post utile!

    RispondiElimina
  35. condivido pienamente,e comunque io come blogger in tutti quest anni..non ho mai collaborato con nessuno.nemmeno per le riviste...sno famosa ugualmente e se non conosco non faccio pubblicita' a nessuno...figuriamoci le migliaia di mail che mi arrivano

    RispondiElimina
  36. molto utile il tuo post, grazie!! per ora il mio blog è piccino piccino e non collaboro con nessuno ma un domani chissà!!

    RispondiElimina
  37. Ciao, questo post ci voleva perchè quello che dici è troppo giusto!! non devono approffittare dei blog le ditte e ne essere sgarbati con le risposte! scriverò un post così anche io e se posso prendo spunto da te, va bene ? a presto

    RispondiElimina
  38. Bene giusto brava.
    Post davvero utile a tutti.

    Saluti

    RispondiElimina
  39. Ciao Rosa,
    sono Elena e lavoro per una delle aziende con cui collabori.
    Quello che hai scritto è giustissimo, di gente non in buona fede ce n'è tanta.
    Volevo però portare anche l'opinione di chi sta dall'altra parte (e cioè delle aziende).
    Devo purtroppo dire che esistono anche diverse blogger che scrivono alle aziende soltanto per avere merce gratis....e poi non si fanno più sentire.
    Mi è capitato con almeno una 20na di blogger.
    Sto ancora aspettando che rispondano ai miei svariati solleciti (merce speditagli a Settembre/Ottobre). Mi bastava anche un "I vostri prodotti non mi sono piaciuti"...invece niente.
    Un'azienda, in casi come questi, come dovrebbe comportarsi?

    Complimenti per il blog

    Buona giornata.
    Elena


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena,
      il rispetto è importante da entrambe le parti e purtroppo con rammarico scopro che anche le aziende hanno delle belle"fregature" come tutelarsi? semplicemente facendo delle domande mirate prima del invio della merce per capire chi abbiamo dall'altra parte e se si sbaglia nella valutazione, procedere per via legali come avverrebbe nella vita reale (o spaventare un pò :-) credo che il rispetto e la fiducia non debbano essere messe mai in discussione sia in campo professionale che umano e che se si pretende rispetto, bisogna anche darlo e rispettare gli impegni presi. Un buon blogger è anche questo!!! Buon lavoro Rosa

      Elimina
  40. Ciao Rosa,
    grazie per avermi risposto e soprattutto per aver lasciato "pubblico" il mio commento.
    Penso anch'io che rispetto e fiducia debbano essere alla base di qualsiasi rapporto interpersonale...anche se "virtuale".
    Personalmente credo che questi blogger "poco professionali" si "brucino" con le proprie mani. Prima o poi troveranno qualche azienda che li smaschererà pubblicamente....e credo che questo sia peggio delle vie legali.
    A presto.
    Elena

    RispondiElimina