Centrotavola primaverile shabby chic di Crea con le mani e con la mente

scritto da Rosa Forino - 09:00

farfalla fai da te con bottiglie di plastica

Protagonista di oggi per l'iniziativa di "Voglio essere anch'io... kreattiva" è Barbara un vulcano di idee che nel suo blog Creare con le mani e con la mente condivide il suo amore per il vintage e lo shabby chic, potrete trovare veramente tantissime idee decorative per rendere speciale la vostra casa con stile e fantasia. 

Centrotavola primaverile shabby chic

Oggi ha realizzato per noi un Centrotavola primaverile da sapore shabby chic davvero originale con delle bellissime farfalle colorate e dei bellissimi fiori realizzati tutti a mano con la juta e altri materiali, ma non voglio anticiparvi troppo. Prima di passare al dettagliatissimo tutorial vi lascio alla piccola intervista che vi farà scoprire qualcosina in più di lei.

Raccontami cosa fai nella vita, quali sono le tue passioni creative e quali sono i tuoi interessi 
Lavoro come geometra, sono sposata, ho una figlia di 9 anni e un cane di nome Mela . . . è un Golden! Adoro leggere riviste e blog d'arredo, anche in relazione al mio lavoro. Mi piace tanto cucinare, sperimento un po' di tutto e la mia dieta vegetariana e senza latticini mi spinge a provare ad adattare ricette per soddisfare le mie esigenze alimentari. Leggo tantissimo, il mio lettore e-book è zeppo di libri di ogni genere. Adoro la tecnologia anche se a volte ci combatto e perdo rovinosamente! Amo il mare e la sabbia dorata, il sole caldo sulla pelle e la brezza piena di salsedine, il paradosso? Vivo in montagna immersa nel verde!
Raccontami come è nato il tuo blog, cosa ti ha spinto ad aprirlo e cosa ti appassiona di questa avventura sul web  
Il mio primo blog è nato nel 2008, l'ho aperto quasi per gioco. Pensando che nessuno avrebbe seguito le mie farneticazioni e che avrei scritto principalmente per me. Mi sono lanciata in quest'avventura perchè credevo di aver tanto da imparare e qualcosa da condividere. Il secondo blog, quello attuale, è arrivato quando ho deciso che avrei fatto il salto: personalizzandolo ulteriormente e rendendolo proprio casa mia. Casa con la porta sempre aperta per accogliere amici e visitatori occasionali, per condividere passioni e pensieri.
Qual'è la tua tecnica preferita e come è nata la tua passione per questa tecnica 
In maniera erudita mi definisco sperimentatrice, come lo dico in realtà con semplicità? Pasticciona! Mi piace provare veramente un po' di tutto, difficilmente mi fermo ad un'unica tecnica. Di certo quelle che mi appassionano di più sono il Country Painting, il riciclo creativo, home decor, la modellazione dell'argilla e....insomma tutte le altre!
Cosa ti spinge ad essere "kreattiva" 
Ad essere Kreattiva mi spinge la gioia di usare le mani, impegnare la mente e donare il cuore. Perchè creatività vuol dire mettere un pezzettino di sè in un oggetto e poi condividerlo con gli altri.
Quali sono i tuoi siti e blog preferiti
Sono davvero troppi per elencarli tutti, viste le mie tante passioni ne seguo un'infinità. Adoro più di tutti Pinterest che mi aiuta a seguire le creative che adoro e a cercare ispirazioni.

Ecco 3 bellissimi tutorial realizzati da Creare con le mani e con la mente 

lavoretti natalizi di Barbara
Albero di natale in feltro - Acchiappasogni estivo - Ghirlanda con pigne

La stagione invernale è da salutare e con lei anche il centro tavola natalizio che campeggiava in sala da pranzo.

Per accogliere la primavera ormai alle porte ho deciso di realizzare un tutorial da condividere con voi per rinnovare il centrotavola e trasformarlo in qualcosa di primaverile da sapore shabby chic con tanta juta, proprio come piace a me. Alla fine poi, con qualche piccolo accorgimento anche una sorpresa.
Per realizzare la cassetta ho utilizzato del legno di recupero lasciandolo al naturale, ai lati ho attaccato delle maniglie un po’anticate, così la casetta è anche più comoda da spostare.

Per realizzare invece le farfalle svolazzose servono questi materiali:
  • Foglio di acetato o se preferite delle bottiglie di plastica trasparenti (sempre ottimo il riciclo)
  • Smalti per le unghie di vari colori, quelli che più preferite
  • Pennarelli neri indelebileidi due spessori
  • Filo di ferro sottile meglio color nero o marrone
La prima cosa è stampare delle immagini di farfalle, cercatele pure on line, se invece siete bravi potete anche disegnarle a mano libera. Appoggiate il foglio di acetato ( o una parte liscia della bottiglia di plastica) sopra i disegni e ripassatene i contorni esterni con il pennarello a punta più grossa e all’interno con quello più sottile.

stampa farfalle di base farfalla fai da te in acetato

Una volta scelti i colori cominciate a pennellare con gli smalti riempiendo gli spazi e abbinando i colori al meglio. Una volta asciutte le farfalle, ritagliate lasciando qualche millimetro di contorno. Successivamente tagliate circa 40 cm di fil di ferro, piegatelo a metà e fatelo passare attorno al corpo della farfalla e poi attorcigliatelo in modo da dare sostegno alla farfalla.

Per la decorazione base del cassetto occorre:
  • Spugne da fioraio
  • Muschio 
  • Candele ( meglio bianche e di due misure diverse)
  • Piccoli decori bianchi ( palline di polistirolo glitterate, stelline, perle, ecc. )
Posizionate le spugne fino a ricoprire tutto lo spazio del cassetto ( se decidete di umettare il muschio, prima di posizionare le spugne, rendete stagno il legno mettendo una borsa di plastica come base). Successivamente coprite le spugne con uno strato di muschio, meglio se quello bello soffice e alto. Disponete poi le candele: quella più grande al centro e quelle più piccole ai lati.

Adesso cominciamo a realizzare i fiori, per questi ci occorre:
  • Juta sia bianca che color naturale
  • Bottoni di legno
  • Perle 
  • Colla a caldo
  • Filo di ferro sottile
  • Nastri di juta
Iniziamo a realizzare le rose. Tagliamo una striscia di juta color naturale lunga circa 60cm e larga circa 8 cm. Pieghiamo la prima parte a metà, con un’estremità formiamo un triangolo 

lavorare la juta nastro juta per rose fai da te

Cominciamo quindi ad arrotolare il nastro attorno a questo triangolo appena creato e ogni tanto attorcigliamo su se stesso il nastro prima di arrotolarlo attorno al triangolo stesso. Quando la rosa vi sembra grande a sufficienza, giratela e mettete una noce di colla a caldo sul retro e fissate il nastro, chiudendo così la parte retrostante.

 bocciolo in juta bocciolo in juta fai da te

Passate poi un pezzo di filo di ferro nella trama della rosa sul retro e arrotolate per rendere il sostegno più stabile, ci servirà per infilare la rosa nel muschio e nella spugna, così da renderla stabile e ben connessa alla base. Nella parte frontale della rosa, se volete arricchire il bocciolo, nel centro potete mettere una goccia di colla a caldo e inserire una perla per dare un tocco di luce.
Quando ne avrete realizzate alcune ( variandone anche la dimensione), seguendo il metodo appena spiegato, disponetele attorno alla candela più grande.

 fiore in juta fai da te  rose in juta fai da te

Il secondo tipo di fiori è più laborioso da fare ma decisamente più intuitivo. Per realizzarlo ci servono:
  • Juta bianca
  • Stecchini lunghi di legno, quelli per gli spiedini
  • Colla a caldo
Tagliamo una striscia di juta bianca lunga circa 30 cm e larga 10 cm.
Lasciando un paio di centimetri su ogni lato lungo iniziamo a sfilare i fili della trama nella parte centrale

tela per fare fiori  crea trama per fare fiori fai da te

Piegare poi le due parti piene una sull’altra. Ad un’estremità appoggiare lo stecchino di legno e arrotolare quindi su se stessa tutta la stoffa e alla fine fermare con un punto di colla.

fiori fai da te rose con tela fai da te

Per realizzare invece i fiori con i bottoni i materiali che vi serviranno sono questi:
  • Bottoni di legno di varie dimensioni
  • Cerchietti di gomma crepla ( meglio bianca)
  • Colla a caldo 
  • Fili di juta bianchi e naturale ( meglio se riuscite a recuperare quelli che via avanzano dai precedenti fiori)
  • Filo di ferro sottile
fiore con fili fai da te fiore con bottoni fai da te

Ritagliate un cerchietto di gomma crepla, grande poco meno di un bottone, al centro mettete una goccia di colla a caldo e piano piano iniziate a formare dei petali con i fili di juta, fermandoli al centro proprio sulla colla a caldo.
Quando i petali color naturale vi sembrano abbastanza folti, mettete al centro un'altra goccia di colla e proseguite mettendo invece i petali di fili di juta bianca. Finite il fiore mettendo al centro un bottone color legno. Sul retro invece fermate, tra il cerchietto di gomma crepla e i primi petali, il fil di ferro sottile.

 abbellimento in juta

L’ultimo non è proprio un fiore ma un piccolo abbellimento che ho messo davanti alle due candele più piccole. Per realizzarlo basta del nastro, per me naturalmente di juta, ma se volete dare un tocco di luce anche nastri doppio raso andranno benissimo e il fil di ferro sottile.
Prendete circa 20 cm di nastro e fate 3 asole, fermatele attorno alla base con il filo di ferro sottile.

centrotavola primaverile con farfalle

Questa la versione d’insieme, con i vari fiori realizzati e con sistemati i vari abbellimenti ( nel mio caso le piccole sfere di polistirolo glitterate).
Scoprite il tutorial della versione pasquale sul blog di Barbara che ha dato un tocco in più alla creazione per renderla speciale per Pasqua.

Se avete bisogno di qualche ulteriore spiegazione resto a disposizione  e se decidete di realizzare il centrotavola, fatemelo sapere, sono curiosa di sapere cosa vi porterà a creare la vostra fantasia e creatività!

  • Condividi:

Ti potrebbe piacere anche

5 commenti

  1. Bellissimo. Poi io adoro le farfalle 😍😍😍😍

    RispondiElimina
  2. Un bellissimo e dettagliato tutorial, bravissima, adoro questi fiorellini in juta!
    Sy

    RispondiElimina
  3. bravissima...un progetto così elegante e un tutorial davvero completo.
    Grazie .
    elisa

    RispondiElimina
  4. Grazie a tutti! Sono felicissima che vi sia piaciuto. Se realizzate qualcosa prendendo spunto fatemelo sapere verrò volentieri a vedere la vostra interpretazione!

    RispondiElimina
  5. Tutorial davvero interessante!

    RispondiElimina