I social al servizio del blog [guida]

scritto da Rosa Forino - venerdì, settembre 04, 2015

Oggi parte il primo di una serie di post dedicati ai social, delle piccole mini guide per chi si avvicina per la prima volta a questi canali di comunicazione e vuole scoprirli in maniera semplice e immediata, quindi non aspettatevi manuali e paroloni tecnici per quelli lascio la parola ai massimi esperti di social e marketing, la mia idea è illustrarvi in maniera pratica come usarli al servizio del blog
I social al servizio del blog

So che molte di voi li ritengono una perdita di tempo ma vorrei dimostrarvi che "essere social" è essenziale per farsi conoscere e che possono essere uno strumento prezioso per avere un riscontro immediato su quelli che sono i nostri obiettivi

I più noti sono Twitter, Facebook, Pinterest, Instagram, Youtube, LinkedIn e Google+, sicuramente tutte voi ne avrete sentito parlare almeno una volta, in bene e in male sono stati la rivoluzione del web e hanno determinato dei grossi cambiamenti nella quotidianità di ognuno di noi.

Lo so, starete sicuramente pensando: "Si sono importanti ma dove trovo il tempo per stare anche sui social? e poi quanto lavoro da fare per cosa?"

Pensare ai social in questi termini e come pensare di avere un blog e non scriverci sopra, e come proporre in vendita i propri prodotti ma poi scattare delle foto mosse per mostrarli, i social hanno bisogno di amore e passione e anche di un pochino di tempo, ma ci vengono in soccorso tanti tool (siti online di gestione) che ci facilitano questo compito e ci aiutano a vedere solo il lato bello dei social; quindi se decidete di esserci seguiteli e curateli come fareste con il vostro blog, sono il vostro biglietto da visita virtuale e se pensate che siano solo una fatica inutile, lasciate stare, registrarvi ed abbandonarli a loro stessi e contro producente.

Perchè usare i social?
I motivi sono tanti il più ovvio è che "sono semplici, veloci e vi permettono in un istante di farvi conoscere a milioni di persone", ma non solo vi permettono anche di promuovervi, condividere e raccontare la vostra quotidianità attraverso foto immagini e video
Io per esempio uso i social per scambiare opinioni, avere e dare consigli (nel mio gruppo facebook kreattiva) , conoscere nuove persone che probabilmente non avrei avuto modo di conoscere diversamente.

I social sono importanti anche per instaurare rapporti di lavoro, condividere informazioni e conoscere in anteprima eventi e iniziative (come accade su LinkedIn) quindi pensate ai social come ad una grande festa dove è possibile conoscere nuove persone, scambiare opinioni, prendersi un momento di pausa e alleggerire i problemi quotidiani.
Ma ATTENZIONE non dimenticare che i social sono pubblici e quindi tutto quello che scrivi, condividi viene letto da tutti, quindi prima di commentare o regalare una tua emozione valuta i pro e i contro di quella tua scelta, scegliere di stare sui social vuol dire aprirsi al mondo e aprire la finestra senza nessun filtro e quindi decidi sempre come e quando farlo.

Per usarli al meglio RICORDATI che i social devono permetterti di
  • avere un contatto diretto con chi ti segue
  • conoscere nuove persone
  • arricchire le tue passioni con nuove idee
  • aiutarti ad affrontare i momenti di "stanchezza" creativa
  • confrontarti con i tuoi fans con critiche e suggerimenti per migliorarti sempre
Se avete voglia di parlare con me mi trovate su questi social 
  

  • Condividi:

Ti potrebbe piacere anche

11 commenti

  1. Ciao Rosa, io sono su blogger col blog e su g+.
    Hai ragione da vendere! Anche i social come il blog richiedono tempo e passione. Non si può solo pretendere di postare per poi andarsene. Ci vuole uno scambio con gli altri utenti. Servono a conoscere e a farsi conoscere. Possibilmente bene non come persone che vogliono esclusivamente mettersi in mostra e degli altri se ne fregano.
    Avevo anche pensato a facebook poi mi sono bloccata con tutta questa faccenda dei cookie e non lho più fatto.
    Sono iscritta a pinterest ma per curiosare cosa postano gli amici blogger e non ho ancora postato niete di mio per il motivo solito dei cookie.
    Sinceramente non ho nemmeno capito bene come si fa ma tato per ora vado a curiosare sui profili dei blogger che seguo e basta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa ne ho dimenticato un pezzo....
      Ciao e buon pomeriggio

      Elimina
    2. ciao Patricia credo che tu non abbia capito bene la funzione dei cookie
      i cookie hanno lo scopo di identificare chi ha già visitato il sito in precedenza immagazzinando le informazioni in speciali documenti, ormai tutti i blog i siti devono dichiarare di fare questa operazione, ma sono sempre esistiti, quindi non devi sentirti bloccata da questa cosa...

      Elimina
  2. Ciao Rosa, seguirò con piacere questa tua mini guida, mi piacerebbe trovarne una.... Sempre senza grandi paroloni... Su SEO e Posizionamento del blog... Giusto se ti avanza un po' di tempo. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. proverò a inserire la tua richiesta nei post che intendo fare in questi mesi ;-)

      Elimina
  3. forse per chi vuole promuovere per collaborazioni o vendere propri manufatti, per semplici blogger come sono io sono sufficenti g+ , twitter e stop...già non riesco a stare dietro ai blog di chi mi segue figurarsi se si aggiungono altri.!!!!

    RispondiElimina
  4. sono assolutamente d'accordo con questa linea di pensiero, i social sono belli e utili, se li sappiamo usare
    carmen

    RispondiElimina
  5. Hai avuto una bellissima idea :D Anche io ho fatto qualche post al riguardo perchè credo che i Social abbiano dei grandi potenziali! Sto studiando social media marketing ;)

    RispondiElimina
  6. Complimenti ancora per il post, l'ho votato in Top of The Post: http://weddingplannerinbrianza.blogspot.it/2015/09/top-of-post.html

    RispondiElimina
  7. Grazie Rosa, i tuoi consigli sono sempre preziosi, spero ne condividerai molti altri. A presto!

    Marina

    RispondiElimina