Tramonto estivo con stoccafisso e peperoni arrostiti

Questa ricetta è molto semplice ma io mi sono divertita a rendere tutto un pochino speciale utilizzando i colori dei peperoni arrostiti, olive, cipolla e stoccafisso cosa aspettate a disegnare anche voi con il cibo un bel tramonto estivo ...
stoccafisso e peperoni arrostiti

Tramonto estivo con stoccafisso e peperoni arrostiti
Ingredienti 
8 peperoni rossi e gialli
1 cipolla di tropea 
olive nere 
500 gr. stoccafisso
erba cipollina q.b.
olio extravergine d'oliva q.b. 

In pentola capiente cuocere in acqua salata 500gr. di stoccafisso per circa 3 minuti, quando è ancora caldo togliere la pelle e ridurlo a scaglie e lasciare freddare.
Ho arrostito i peperoni con una padella antiaderente precedentemente scaldata, e rigirandoli ogni tanto, fino a che la pelle non è diventata di un bel colore bruno (circa 15-20 minuti, il tempo può variare a seconda della grandezza del peperone), ho poi preso il peperone ancora caldo e l'ho messo in un sacchetto di plastica per alimenti, per facilitare la spellatura, ho lasciato il peperone per 15 minuti.quando il tempo è passato ho tirato fuori il peperone e ho tolto tutta la pelle (verrà via con molta facilità) dopo ho tolto i semi e i filamenti e tagliato il peperone seguendo la mia fantasia. Ho completato il piatto con le olive, il pesce,  l'erba cipollina, cipolla di tropea e ho condito con sale, olio extravergine. E voilà il tramonto estivo e pronto per essere servito!!!
stoccafisso e peperoni arrostiti

Rosa Forino

7 commenti:

  1. Molto decorativo, oltre che saporito. =)
    Daniela

    RispondiElimina
  2. Ciao Rosa, come promesso eccomi da te! :)
    Che meraviglia questo piatto è una gioia per gli occhi e per il palato!

    RispondiElimina
  3. mmmmm sicuramente un piatto buonissimo..e poi è così colorato che è anche bello da vedere!!^_^

    RispondiElimina

Instagram

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001