Puntale Angelo per albero di natale

scritto da Rosa Forino - giovedì, novembre 02, 2017

Dopo le idee mostruose degli ultimi giorni non potevo non iniziare a pensare al Natale se non con un angelo. Un angelo che mi rappresenta in pieno perchè racchiude un mix di materiali e tecniche che nessuno avrebbe osato mettere insieme, ma io sono Kreattiva ed osare è il mio mestiere!!!

Puntale Angelo per albero di natale

Chi mi segue da un pò sa che sperimentare nuove forme e abbinamenti mi diverte sempre tanto perchè mi aiuta a mettermi in gioco e a trovare nuove strade da percorrere.
Quando ho deciso di iniziare a creare i progetti per il natale, volevo risolvere un problema molto comune nella decorazione dell'elemento simbolo del natale, cosa mettere sulla punta dell'albero di natale?
Personalmente odio i classici puntali e le stelle sono l'alternativa più classica per coprire con stile la punta dell'albero. Io però volevo qualcosa di diverso, unico e originale che mi rappresentasse e così è nata l'idea dell'angelo che appare nei romantici film natalizi.

Una volta scelto il soggetto, la fase successiva era immaginare quale materiale potesse rispecchiare lo stile del mio albero super creativo che fa un pò da contenitore a tutti i progetti realizzati in questi anni. Ho deciso così di combinare 2 materiali agli antipodi la gomma crepla (comunemente chiamato anche fommy) e del taffetà un tessuto pregiato tradizionalmente di seta, il risultato è un angelo che racchiude in se tutte le piccole imperfezioni che contraddistinguono un "opera prima" e l'entusiasmo nel voler andare oltre gli "schemi" con progetti natalizi carichi di creatività.

puntale angelo taffetà e fommy
Puntale Angelo 
Se anche voi volete realizzare un angelo come il mio avrete bisogno di questi materiali
- gomma crepla color carne
- taffetà arancione e verde (o del colore che preferite)
- una penna sottile nera
- acrilico bianco
- un vecchio fard o ombretto rosa
- una spugna di alluminio
- un nastro di raso color crema
- un fiore di bomboniera in tinta al nastro
- un campanellino
- un cuore fustellato o ritagliato su cartoncino spesso
- pistola e stick colla a caldo (pistola a bassa temperatura, in genere usata per i bambini)
- embosser o ferro da stiro
- una pallina di polistirolo
- forbici

Per prima cosa modellate la gomma crepla sulla pallina di polistirolo. Come fare? Basterà riscaldare la gomma e tirare leggermente sul supporto, poi fissare con un pò di colla a caldo ed eliminate la parte in eccedenza. Con la penna tracciate degli occhi e create dei punti luce con dell'acrilico bianco

modellare la gomma crepla con il calore  disegnare gli occhietti 

Tagliate con le forbici una parte della spugna di acciaio e incollatela sulla testa del nostro angelo, modellandela come preferite. Con una striscia di taffetà arancione piegate in 2 parti create una rosa e fissate con colla a caldo e con il taffetà verde create le foglie. 
Incollate poi la testa dell'angelo appena creato sulla rosa e incollate come alette le foglie, completate con un fiocco realizzato con il nastro di raso e fissate un campanellino.

completare con i capelli  creare una rosa in taffetà

Sul cuore fustellato create una piccola coccarda e incollate sotto il vostro fiore, piegate la punta del cuore sul retro per rendere stabile il vostro angelo e foratela per legare un cordoncino che vi permetterà di fissare il vostro angelo alla punta del vostro albero

creare una coccarda in raso fissare la base per il puntale dell'albero di natale

Voi come avete risolto il dilemma su cosa mettere sulla punta dell'albero? Cosa inserire come puntale?

angelo fai da te in taffetà e fommy per punta albero

  • Condividi:

Ti potrebbe piacere anche

1 commenti

  1. il tuo angelo mi piace e non mi sembra di vedere imperfezioni. grandissima l'idea della spugnetta x i piatti che trasformi in capelli!
    per quanto riguarda la tua domanda, io sull'albero di solito non metto nessun puntale: magari quest'anno posso anche pensarci di fare qualcosa con feltro o legno.

    RispondiElimina