Come scegliere la colla giusta?

scritto da Rosa Forino - mercoledì, luglio 31, 2019

Che tu sia una scapper, una creativa o più semplicemente un artista del bricolage, scegliere la colla giusta è sempre un salto nel vuoto. Colle istantanee, Colla a caldo, Silicone, Mastice, Colla da montaggio o Bicomponenti la scelta è infinita, ma cosa devi tener conto per scegliere la colla giusta per i tuoi progetti creativi?

Come scegliere la colla giusta per i tuoi lavoretti creativi

Oggi cercherò di fare un po' di chiarezza sulle colle in commercio e ti aiuterò a scoprire le caratteristiche di ognuna in modo da poter scegliere la più adatta per i tuoi prossimi lavoretti creativi.

Come potrai notare dalle foto la mia craft-room è invasa da ogni tipo di colla, per anni ne acquistate di tutti i tipi e per qualsiasi uso, ma come scegliere la colla giusta?

Quando si parla di colla il dibattito è sempre aperto, ognuna di noi ha di sicuro la sua preferita, ma non sempre è quella che può essere usata per tutto, ogni colla ha un suo uso ed è nata per uno specifico materiale. Nella scelta devi tener conto dei tempi di asciugatura, la presa effettiva e soprattutto che non rovini il materiale che ti appresti a incollare.
Questo post vuole essere una guida pratica alle colle che ti permetterà di capire le caratteristiche di ogni prodotto o meglio tipologia e ti aiuterà a scegliere la più adatta per incollare materiali diversi come legno, vetro,carta e tanti altri ancora.

Consigli per un incollaggio perfetto
- Pulire e togliere eventuale residui di grasso e polvere dalla superficie, se è possibile passa un panno umido e asciuga bene le superfici da incollare. Anche le mani e le dita devono essere pulite e asciutte, perchè potrebbero compromettere il lavoro lasciando impronte grasse.
- Non lasciare la colla aperta perchè anche pochi minuti potrebbe compromette la propria efficacia. 
- Crea sempre la giusta pressione aiutandosi con fermagli, morsetti e pressa. Se vuoi improvvisare puoi usare anche una montagna di libri.
- Per superficie ampie puoi aiutarti a spalmare la colla con stecchi di legno e spatola. Ricorda dopo l'uso di questi strumenti di pulirli bene prima dell'asciugatura della colla o saranno rovinati irrimediabilmente.

Ora passiamo ai tipi di colla che potrai trovare in commercio per ogni progetto creativo:

Colla a caldo

strumenti per applicare la colla a caldo

Comincio a parlarti della colla più usata delle creative la colla a caldo*, odiata e amata da molte di noi, è la colla più versatile ed economica e si presta ai mille usi.
Come si usa?
Grazie all'apposita pistola erogatrice, la colla viene riscaldata ed è pronta in pochi minuti per essere applicata sulle superfici da incollare. Come per tutte le colle la superficie deve risultare pulita e sgrassata.
Su quali materiali si può applicare? 
Si presta a incollare feltro e carta, plastica, legno, cartone, ceramica, stoffa e tessuti. Non può essere invece applicata su vetro e metalli. Attenzione: questo tipo di colla difficilmente può essere rimossa, soprattutto se usata su stoffa e feltro, quindi valuta bene prima di usarla su questi materiali.

Quale tipo di stick scegliere? 
Per risultati ottimali acquista una pistola di buona marca e comunque non eccessivamente economica. In commercio poi esistono 2 tipi di stick
La colla EVA, abbreviazione di Etil Vinil Acetato, che fonde ad alta temperatura (150°circa) Si raffredda in tempi molto brevi (2 minuti circa) e può essere applicata su superfici porose.
La colla PUR, si applicata a temperature più basse (110° circa) per questo si asciuga più velocemente e può essere usata anche su gomma crepla e polistirolo.
Inoltre gli stick che permettono l'incollaggio sono disponibili in versione trasparente, ma anche in versione glitterata e colorata. Grazie a questi ultimi tipi di colla potrai decorare oggetti in maniera alternativa creando dei riflessi di luce davvero particolari su carta e stoffa.

Pro e Contro 
Sicuramente la colla a caldo ha una presa eccellente ed ha un'asciugatura quasi istantanea, ma ahimè molto spesso non è molto precisa soprattutto se si devono incollare piccoli oggetti, come per esempio perline, strass e paillettes. Sicuramente l'arrivo delle penne incollatrici* hanno permesso un uso più controllato e il "senza filo" ci danno la possibilità di usarle dappertutto, facilitando tantissimo l'incollaggio dei nostri lavoretti creativi.

Consigli di utilizzo
Durante l'utilizzo proteggi sempre la superficie e fai attenzione al riscaldamento della pistola, per evitare scottature usa gli appositi salva dita* in silicone.
Utile per queste Tecniche
Riparazioni, Riciclo, Cucito senza ago, incollaggio fommy e polistirolo se si usa la pistola a temperatura bassa.

Colla universale o attaccatutto 

Le colle universali* sono le colle attaccatutto per eccellenza, utilizzate per la riparazione quotidiane della maggior parte dei materiali. Nel tempo si sono evolute e può trovarle istantanee, superpotenti, super resistenti o riposizionabili a seconda del prodotto prescelto. Si distinguono in cianoacrilati dove prevale l'istantaneità dell'incollaggio e polimerici, caratterizzati dall'elasticità del risultato finale.
Come si usa?
Applica la colla sulla superficie su una delle due parti da incollare, fai una leggera pressione fra i due lati da incollare e attendi il tempo di asciugatura, è un tipo di colla che agisce abbastanza velocemente (10 minuti circa)
Su quali materiali si può applicare? 
Questo tipo di colla può essere applicata su quasi tutti i materiali come per esempio porcellana, ceramica, sughero, metalli, plastica, cuoio, gomma, legno, carta, cartone, tessuto, ect.

Pro e Contro 
Questo tipo di colla è molto versatile per questo motivo ci sono molti vantaggi nell'utilizzo, il tempo di asciugatura è variabile quindi la scelta del prodotto giusto la rende la colla ideale per la creatività. Non consiglio l'uso sui tessuti perchè essendo una colla liquida indurisce la fibra e rende l'aspetto molto plastico, ottima invece per pelle e sughero.

Consigli di utilizzo
La colla universale è una colla liquida per questo motivo è consigliabile avere un bastoncino di supporto per applicare la colla sull'oggetto da incollare.
Utile per queste Tecniche
Cartonaggio, scrapbooking, fommy, montaggi plastici e quasi tutte le tecniche creative

Colla Vinilica

La colla vinilica posso definirla la mia colla preferita. Ottima per incollare la carta e il cartone è eccellente per il legno, nella versione "Stella Bianca" puoi incollare piccoli oggetti quindi adatta per incollare le miniature, ha una presa di pochi minuti, anche se l'asciugatura effettiva completa avviene lentamente.
Come si usa?
Puoi usare la colla vinilica sia a pennello che con l'apposito dosatore, il suo aspetto è vischioso e bianco ma una volta asciutta è trasparente e lucida, per questo motivo devi pulire bene eventuali  fuoruscite del prodotto sull'oggetto sopratutto su materiali opachi.
Può essere usata anche come fissativo finale donando un aspetto plastico all'oggetto
Su quali materiali si può applicare? 
Carta, cartone, legno e pelle. Ottima per rilegare e per il fissaggio del legno.

Pro e Contro 
Non è pericolosa come altri tipi di colle e può essere usata per proteggere i lavoretti dei bambini fatti con le paste modellabili donando un aspetto plastico. I tempi di asciugatura sono lenti e e le parti da incollare devono essere messe sotto una pressa o una morsa in modo che possano rimanere in posizione.

Consigli di utilizzo
La colla vinilica ha un asciugatura lenta per questo motivo devi avere a portata di mano delle morse, delle presse o più semplicemente delle mollette da bucato per fissare la carta o il cartone.
Se usi il pennello nell'applicazione, non dimenticare di lasciarlo in acqua almeno 10 minuti e di sciacquare con sapone o le setole si induriranno e non sarà più possibile rimediare.

Utile per queste Tecniche
Cartonaggio, Miniature, Lavoretti con i bambini, Scrapbooking

colle per il montaggio e universali

Mastice o Colla a contatto 

Le colle a contatto* tipo il mastice* sono usate per incollaggi professionali dove è richiesta un elasticità e soprattutto una resistenza all'acqua. 
Come si usa?
Le colle di questo tipo devono essere applicata su entrambi i lati dell'oggetto da incollare. Una volta applicata bisognerà attendere circa 10 minuti per dare il tempo alla colla di tirare e poi potrai unire le 2 superfici insieme.
Su quali materiali si può applicare? 
Questo tipo di colla è indicata per gommapiuma, legno, cuoio

Pro e Contro 
Il mastice ha un ottimo potere di adesione ma una volta che l'asciugatura è avvenuta non sarà più possibile spostare o rimuovere la colla. Inoltre ha tempi di asciugatura abbastanza lunghi. A sua favore posso dire che è un tipo di colla che resiste all'acqua e all'usura del tempo.

Consigli di utilizzo
Per ottenere un buon incollaggio è bene spalmare il mastice utilizzando una spatola dentata o un pennello in modo che possa aderire perfettamente sulle 2 superficie. Inoltre sarebbe ideale bloccare l'oggetto fino ad asciugatura.
Utile per queste Tecniche
Montaggio di strutture in legno, Fissaggio di gomma piuma su stoffa e cuoio.

Colla bicomponente 

Le colle bicomponenti* sono state creare per incollaggi resistenti, composte generalmente da una resina e da un indurente, vengono vendute in due tubetti separati che devono essere mescolati all'occorrenza. In alcuni casi viene aggiunta una siringa che facilita il dosaggio. In commercio con le stesse caratteristiche della colla esistono degli stucchi epossidici bicomponenti sono delle paste solide e modellabili, che oltre al potere adesivo tipico di una colla offrono la possibilità costruire o ricostruire dettagli di un oggetto o fare da riempimento ai buchi di materiali specifici.
Come si usa?
Il funzionamento è semplice si mescolano i due componenti seguendo le istruzioni e si ottiene un composto da applicare su una delle superfici. L’incollaggio è tenace e si possono incollare anche superfici non combacianti.
Su quali materiali si può applicare? 
La colla bicomponente può essere utilizzata su moltissimi materiali tra cui metallo, ceramica, vetro e plastiche rigide.

Pro e Contro 
Una colla sicuramente resistente anche sotto acqua, inoltre l'attivazione istantanea la rende perfetta per ancoraggi precisi. Le colle hanno tempi di asciugatura medi quindi non è adatta per incollaggi istantanei.

Consigli di utilizzo
Unisci i 2 componenti solo qualche minuto prima dell'uso, e fai attenzione a non versare la colla su le superfici perchè puoi pulirlo solo con un apposito solvente. Non miscelare quantità elevate di resina e indurente, poiché il calore sviluppato dalla reazione chimica può essere pericoloso.
Utile per queste Tecniche
Modellismo, Montaggio strutture acriliche,

Colla Siliconica sigillante

La colla siliconica sigillante* è una colla estremamente duttile, ideale sia per incollare che per sigillare e fissare. In genere è caratterizzata dall'assoluta trasparenza, per la sua elasticità, spesso usata per il bricolage casalingo.
Come si usa?
La colla è venduta in cartucce e può essere applicata grazie alla sua apposita pistola che agisce con una pressione sul retro della cartucce permettendo la fuoriuscita del prodotto. Il prodotto risulta compatto e facilmente applicabile, la lunga essiccazione permette una messa in opera molto lunga. La cartuccia viene di norma fornito di un beccuccio applicatore, determinerete il diametro della colla al taglio del beccuccio.
Su quali materiali si può applicare? 
Si può applicare su vetro, alluminio, legno trattato, anche con impregnante, superfici plastiche o verniciate.

Pro e Contro 
Agisce in tempi lenti per questo motivo deve rimanere in fase di incollaggio almeno per 24 ore, ha a suo favore la possibilità di utilizzo su superfici lisce e plastiche.

Consigli di utilizzo
Prima di applicare la colla delimitate l'area con due strisce di nastro carta in modo che la colla possa adagiarsi nel punto giusto. Fissa i 2 lati sempre con del nastro carta che potrai rimuovere solo ad essiccazione avvenuta.
Utile per queste Tecniche
Strettamente legata al settore edile usata per sigillare box doccia o per costruire acquari, può essere usata anche per creare stampi elastici e casalinghi per creare gessetti profumati personalizzati.


* In questo post sono presenti link di affiliazione Amazon

  • Condividi:

Ti potrebbe piacere anche

0 commenti