Cerca nel blog

Seminare con i bambini

scritto da Rosa Forino - lunedì, aprile 16, 2012

Una delle attività preferite dei bambini di tutto il mondo è sporcarsi le mani con la terra e qual è l'occasione migliore per esaudire questo loro desiderio se no la primavera, creando con loro un semenzaio fai da te realizzato con dei contenitori di plastica. Il semenzaio è uno spazio dedicato che ci permette di dar modo ai semi di germogliare in un ambiente protetto e curato in attesa del trapianto in vasi più grandi o nell'orto. Non occorre avere ettari di terreno basta un balcone e qualche vaso, in alternativa si possono usare dei contenitori di plastica riciclati o dei contenitori di carta, della terra e i semi giusti per una germogliazione veloce. 


Seminare con i bambini è un esperienza unica e l'impegno richiesto per la crescita delle piantine, darà ai bambini la consapevolezza di quanto sia importante l'ambiente che ci circonda. Inoltre offre numerose opportunità educative attraverso la consapevolezza del fare e di portare a termine seguendo un obiettivo comune. Creare un semenzaio con i bambini e portarla avanti nel tempo contribuisce a:
- sviluppare un senso di responsabilità verso l'ambiente che ci circonda; 
- risvegliare l’interesse per la crescita e lo sviluppo; 
- favorire la consapevolezza del nostro valore nell'ambiente e di come può contribuire per migliorarlo;
- rafforza l’autostima e lo rende consapevole del suo lavoro e dei risultati che può ottenere;
- impara il nome delle piante, la ciclicità delle stagioni;
- sviluppa capacità organizzative per gestire lo sviluppo nel tempo delle piante e la loro cura  
- favorisce la concentrazione e la calma
- migliora l’umore e l'attività di semina aiuta a concentrarsi sugli obiettivi fissi,

Per realizzare il semenzaio domestico serve uno spazio di lavoro, per esempio un tavolo con una tovaglia lavabile o dei fogli di giornale può bastare per partire in questa avventura. Dovrai procurarti:
- Vasetti, meglio se di riciclo
- Terriccio per la semina
- Paletta o un cucchiaio

- Semi [non dimenticare che in dispensa puoi trovare già dei semi da coltivare tipo i legumi secchi ( fagioli, lenticchie, ceci, ect.), ma anche girasoli e mais.]
- Spruzzino con acqua
- Pennarello e cartellini per distinguere i semi piantati 

Ora che ti sei procurata tutte queste cose, sei pronta per partire alla realizzazione del tuo semenzaio domestico e fai in modo che anche i tuoi bambini si sentano entusiasti di questa nuova avventura da vivere insieme !!!
Se ti piace questo post ti consiglio di leggere anche questi post

  • Condividi:

Ti potrebbe piacere anche

6 commenti

  1. Che bello, immagino che soddisfazione! :-D

    RispondiElimina
  2. ...magari spuntasse qualcosa anche a me!!!
    Ho decisamente il pollice nero!!!

    Baciii
    Anna

    RispondiElimina
  3. che soddisfazione! Complimenti

    RispondiElimina
  4. Che spettacolo, non conoscevo il tuo blog, mi sono andata a vedere anche come hai fatto questi vasetti, davvero ingegnosa!!!

    RispondiElimina
  5. direi alla perfezione, non alla grande!

    RispondiElimina