Porta penne in patchwork [tutorial]

scritto da Rosa Forino - mercoledì, aprile 05, 2017

I portapenne non bastano mai a casa di una blogger creativa, non solo perchè è il modo più semplice per personalizzare la scrivania e mettere ordine alla montagne di penne che si accumulano nella frenetica ricerca della penna ideale per ogni materiale, ma sono anche i nostri alleati quando abbiamo poco tempo e tanta voglia di creare.

Porta penne in patchwork

Oggi vi mostrerò come realizzare un Portapenne in Patchwork con dei ritagli di stoffa e una bottiglia di plastica, perchè diciamo a casa di una "kreattiva" non si butta via mai niente...

Cosa ha di bello la tecnica del patchwork? Infinite forme colorate da comporre, fantasia e creatività nello sfruttare ogni ritaglio di stoffa e una storia da creare. 

Il patchwork è questo, emozionarsi per ogni ritaglio di stoffa da cucire insieme, ricordare un momento speciale con le passate creazioni e scovare i vecchi amici da mettere insieme per rielaborare un progetto fatto di pazienza e voglia di ritrovarsi. 

Che sia una coperta, un cuscino, un astuccio o semplicemente un portapenne come quello che realizzerò oggi con voi, sono davvero tantissimi i modi per utilizzare la tecnica patchwork che ci permette di creare e allo stesso tempo personalizzare oggetti unici.
Inventata in America negli anni 60 per riutilizzare gli scarti di tessuti, oggi torna prepotente nelle nostre case portando una sferzata di colore e calore ai nostri arredamenti sempre più minimal, così colori e geometrie si reinventano per regalarci quel tocco moderno che tanto ci piace.

come imparare a creare in patchwork
Per me il patchwork è guardare con occhi giocosi i ritagli di stoffa, costruire dentro di me un puzzle di emozioni creative e sfruttare questa tecnica per comporre la mia storia. Negli anni ho imparato, poi che non esiste un modo giusto o sbagliato per realizzare una creazione con questa tecnica esiste semplicemente il tuo modo di rappresentare i ricordi in stoffa.

Non spaventatevi se è la prima volta che realizzate un progetto con questa tecnica, le istruzioni sono molto semplici e alla portata di tutti, se siete poi amanti del fai da te non potete non provare questa tecnica che vi permette con poco di stupire con le vostre creazioni in stoffa. 

Quali sono i materiali base del patchwork 
  • Righello graduato e squadre (non indispensabile se si usano dima come ho fatto io)
  • cutter con lama circolare o forbici
  • Piano rinforzato per taglio
  • aghi e filo (una macchina per cucire renderà il lavoro più veloce) io per esempio amo farlo completamente a mano mentre guardo la tv. 
  • Spilli 
  • Tessuti (io in genere uso materiali di scarto) 
Se è la prima volta che realizzi un progetto con questa tecnica ti consiglio di fare il progetto di oggi è perfetto in alternativa scopri la cornice patchwork ideale per la festa della mamma perchè sono progetti che si eseguono in breve tempo e avrete modo di familiarizzare con tutti gli strumenti e la tecnica, quando vi sentirete pronte potrete poi pensare di realizzare una coperta o qualche progetto più impegnativo. 

patchwork porta penne tutorial

Per realizzare il porta penne avrete bisogno:
  • 10 esagoni che ho realizzato da ritagli di stoffa di vari colori in questo modo
  • 1 striscia di tessuto (io ho utilizzato una striscia di lenzuolo) 
  • filo in tinta e ago
  • pannello poliestere (quello che in genere viene inserito nelle cappe)
  • 1 bottiglia di plastica
Preparate gli esagoni seguendo il tutorial e proseguite cucendoli su tutti insieme creando una striscia di 2 file di esagoni sfalsati. 

patchwork la tecnica patchwork esagoni fai da te

Create 2 strisce di tessuto dal lenzuolo (lunghezza della circonferenza della bottiglia di plastica e l'altezza che preferite, ricordate di lasciare dei centimetri in più per le cuciture ) Unite insieme ad un pezzo di pannello di poliestere della stessa dimensione e cucite  i 3 pezzi come un sandwich facendo in modo che il diritto della stoffa rimanga verso l'esterno. Create un cerchio allo stesso modo che sarà il fondo del vostro portapenne. 

patchwork portapenne fai da te  riciclo creativo ritagli di stoffa per creare portapenne fai da te in patchwork

Montate il vostro portapenne cucendo i due pezzi insieme creando quindi la base del portapenne che ora potrete decorare come volete. Io ho cucito la striscia di esagoni a metà altezza ma potete personalizzarlo come preferite.  Per rendere più rigido potete inserire all'interno la parte inferiore di una bottiglia di plastica, che vi permetterà all'occorrenza di trasformarlo in un porta fiori originali e creativo. 

riciclo plastica per porta penne patchwork  

Pronta a creare con la tecnica del patchwork? Ti piace questa tecnica?
Cosa ti piacerebbe imparare a creare con i ritagli di stoffa?

  • Condividi:

Ti potrebbe piacere anche

0 commenti