Come realizzare sfondi per foto a basso costo

scritto da Rosa Forino - mercoledì, maggio 08, 2019

Le foto sono diventate ormai parte integrante della nostra quotidianità. Instagram, facebook, blog le foto ci aiutano a condividere quello che facciamo e viviamo con amici e followers e ci rendono protagonisti delle nostre giornate. Realizzare delle bellissime foto è l'obiettivo di tutte noi e spesso lo sfondo è la prima cosa che ci mette in difficoltà perchè è l'elemento "principe" dei nostri contenuti fotografici che può arricchire o distruggere la nostra idea iniziale.

come realizzare fondali a basso costo per foto

Nel tempo ho imparato a creare sfondi di tutti i tipi e usarli per rendere le mie foto diverse per ogni occasione. Certo ho ancora tanto da imparare ma oggi voglio mostrarti come realizzare degli sfondi per still life* usando dei materiali comuni e soprattutto economici, perchè quando si parla di accessori fotografici le cifre sembrano raddoppiarsi in un attimo.

Inizio subito con spiegarti che lo sfondo è un elemento importantissimo nella creazione di fotografie, in alcuni casi può determinare proprio lo stile e l'emozione che vuoi suscitare nelle persone che guardano la tua foto. Quindi la scelta del "giusto" sfondo ti permette di mettere in luce molte caratteristiche del soggetto o meglio della tua creazione.
In commercio esistono dei pannelli e dei tessuti appositamente studiati per fotografi professionisti, ma molto spesso risultano costosi e non alla portata di tutti. Per risparmiare e allo stesso tempo non rinunciare a degli sfondi originali, puoi tirar fuori le tue doti artistiche e creare degli sfondi unici partendo da materiali che puoi reperire in qualsiasi negozio di bricolage.

sfondi per foto fai da te in legno

Quali sono le caratteristiche da tener presente quando si scelgono sfondi per le foto ?
Non esiste, uno sfondo giusto per tutti i tipi di foto e situazioni, ma prima di iniziare valuta cosa devi fotografare, quali sono i colori principali della tua creazione, le sue dimensioni, quale è lo stile che ti rappresenta e soprattutto cosa vuoi trasmettere. Poi decidi come usare:
  1. Il colore è uno degli elementi fondamentale per esaltare o rovinare una foto. Sceglierlo è la fase più difficile e entusiasmante perchè determinerà l'effetto finale della nostra foto. Le alternative sono infinite, il mio consiglio è di individuare da subito se vuoi usare sfondi con colori contrastanti rispetto al oggetto o cromaticamente in “mood” con l'oggetto che vuoi fotografare. Se devono nascondersi nell'insieme o essere protagonisti della foto. Tieni sempre presente della tua fonte di luce (naturale o artificiale) e del materiale che andrai a usare.
  2. Un altro aspetto importante è la complessità dello sfondo. Può per esempio avere una texture, una illustrazioni o essere rappresentata da un numero preciso di trame che possono distrarre l'osservatore dall'oggetto che si vuole fotografare. Anche in questo caso sarebbe meglio che lo sfondo risulti semplice e luminoso, prediligi i colori monocromatici e osa con trame e texture solo quando possono rinforzare quello che il tuo messaggio di comunicazione. 
  3. Una caratteristica poi da non sottovalutare è il tipo di materiale che si intende utilizzare. Ogni materiale reagisce in maniera diversa alla luce che andremo ad utilizzare. Per esempio la carta assorbirà la luce diversamente dal legno o ancora dalla plastica. Per esempio gli sfondi neri di carta sono illuminabili mentre quelli in velluto assorbono la luce, restituendo sfondi totalmente neri.
  4. Considera la grandezza dello sfondo e dell'oggetto che vuoi fotografare. Per esempio se fotografi sempre piccoli oggetti o bijoux sarà più facile per te trovare materiali di riciclo da poter utilizzare per le tue foto. Se gli oggetti che normalmente fotografici invece sono molto grandi come per esempio mobili e oggetti di grandi dimensioni realizzare gli sfondi diventa più complicato, perchè dovrai affidarti a materiali con dimensioni più grandi.
  5. Se come me non hai uno spazio dedicato alla fotografia considera nella scelta il peso dello sfondo e le sue dimensioni in modo da valutare gli spazi dove potrai riporli. 
sfondi per foto fai da te con carta adesiva  carta stampata effetto legno per fondali foto

Quali sono i materiali utili per realizzare sfondi per foto a basso costo?
A differenza di quello che si pensa sono tantissimi i materiali economici utili per realizzare sfondi per foto originali e creativi. Nel tempo ho imparato a guardarmi intorno, scoprendo che sono numerosi i materiali che possono esserci utili come sfondo per le foto. Il più economico in assoluto per realizzare fondali per foto è sicuramente la carta o meglio il cartoncino disponibile in un infinità di colori è possibile trovarlo in commercio in qualsiasi dimensione a pochi euro. Negli ultimi anni poi si sono fatti strada dei cartoncini stampati** con effetto legno, effetti materici come cemento, o che simulano tessuti e pizzi. Sono spesso utilizzati nello scrapbooking per ottenere effetti realistici davvero sorprendenti. Sono disponibili anche in dimensioni 50x70cm e sono adatti a tutti i tipi di foto di oggetti.

Un alternativa abbastanza economica sono le carte adesive con sfondi marmorei** legnosi** che si trovano spesso nei casalinghi o nei negozi di bricolage come rivestimento. Io di solito le applico su pannelli di compensato in modo da poterle usare sia come base che come sfondo, in alternativa puoi usare delle lastre di polistirolo che risultano più leggere, ma ahimè sono più fragili agli spostamenti. Un alternativa sono le lastre di Foamboard** composto da polistirene espanso rivestito in cartone, usato per il modellismo che risultano sicuramente più resistenti.

sfondo foto effetto acquerellato con sale da cucina 

Per dare un tocco davvero unico ai tuoi sfondi puoi divertirti a realizzare da sola degli effetti pittorici. Io per esempio mi sono divertita ad usare delle tempere con del sale da cucina e ho ottenuto uno sfondo davvero originale che puoi ammirare nella copertina del mio ebook Kreattiva Magazine per un altro progetto ho usato degli spray a base di inchiostri per ottenere delle macchie di colore davvero particolari. Se non ti piace pasticciare puoi creare ottimi sfondi anche usando cartine geografiche, vecchi libri e giornali, illustrazioni ed della semplice carta invecchiata con il te o il caffè, la cosa importante è accertarsi che la composizione non risulti troppo complessa.

fondale foto in legno fai da te  come realizzare un sfondo foto in legno fai da te
Se vuoi scoprire l'effetto finale di questo pallet lo puoi ammirare in questo post 
Se vuoi dare un tocco vintage o classico alle tue composizioni i fondali in legno sono ideali. Puoi usare come materiali: pallet, lastre di legno per pavimento o mensole, puoi creare dei collage con legnami di scarto o anche giocare con il compensato, ogni fondo ottenuto sarà perfetto per un utilizzo fotografico. Io per esempio ho utilizzato un pallet per creare uno sfondo naturale. Per realizzarlo ho scartavetrato bene tutta la superficie rendendola liscia. Per velocizzare questa operazione ho usato una levigatrice elettrica, con un panno umido ho pulito la superficie dalla polvere che ha coperto ogni cosa. Ho completato la mia base con delle mani di flatting trasparente per dare risalto ai nodi e alle venature del legno ottenendo un effetto molto naturale. Puoi decidere di colorare il legno con impregnanti a base d'acqua** che ti aiuteranno ad imitare alla perfezioni altri tipi di legno o ancora divertirti a creare effetti shabby chic miscelando colori acrilici di diverse tonalità. 

Una soluzione molto bella per realizzare dei fondi particolari è usare delle lastre di marmo, di pietra o tavole in ardesia, inutile dire che sono facilmente reperibili nei negozi di accessori e abbellimenti per la casa a prezzi abbastanza contenuti. Hanno un piccolo limite possono essere usati solo per foto di oggetti di piccole dimensioni. Vi posso assicurare che con i gioielli e gli orologi l'effetto risulterà molto elegante e prezioso. Attenzione agli immancabili riflessi!!!

quali tessuti utilizzare per sfondo foto tessuti per sfondi economici per food photografy

Una buona alternativa economica è l'utilizzo dei tessuti, in modo particolare quelli "pesanti", grazie alla loro trama ci permettono di creare delle bellissime “pieghe” che regaleranno alle foto un aspetto molto particolare. Puoi riciclare anche il tessuto di lenzuola, vestiti, borse, ect. a prima vista potrebbe sembrarti una soluzione “banale”, ma ti assicuro che questi tessuti producono bellissimi effetti nella creazioni di foto macro.

Per concludere non dimenticare di avere a disposizione qualche materiale riflettente per imparare a giocare con i riflessi e ombre. Io ti consiglio una lastra di plexiglass** in questo caso meglio scegliere quelle appositamente studiate per un uso professionale perchè il prezzo è molto simile a quelle per bricolage ma il risultato in fase di scatto è indubbiamente migliore.

Come utilizzare e rendere i nostri scatti più accattivanti e armoniosi?
Una volta realizzati i nostri sfondi possiamo utilizzarli:
come base appoggiandoli su un tavolo, sul pavimento o più semplicemente su una sedia. Presta sempre attenzione che sia tutto molto stabile, e poi divertiti a creare la tua composizione fotografica.
come sfondo appoggiandoli o fissandoli alla parete o su una tavola di compensato con del nastro carta.

Tu hai mai realizzato degli sfondi originali per le foto? Suggerimenti?

* Cos'è lo still life?
Una tecnica fotografica che permette di scattare foto con uno sfondo senza linee spigoli, che sembri indefinito che sembrerà perdersi nel nulla.  

** Questo post non è sponsorizzato sono presenti però link di affiliazione Amazon (per te il prezzo non cambia, a me Amazon riconosce una piccolissima percentuale che mi aiuta a sperimentare nuovi strumenti creativi da consigliarti.)

  • Condividi:

Ti potrebbe piacere anche

2 commenti